L’attività di microcredito consiste nella concessione di modiche somme a persone e famiglie:

  • per superare situazioni di momentanea difficoltà.
  • per avviare piccole attività imprenditoriali

La somma massima erogabile per i prestiti ammonta a:

  • 2500 euro per necessità non ricorrenti
  • 5000 euro per l’avvio di piccole attività imprenditoriali


Il prestito non comporta interessi né garanzie patrimoniali. Ha il solo costo delle spese di gestione e al richiedente occorre presentare due persone che offrano garanzie relazionali.

Per l’attività di microcredito ogni socio può sottoscrivere quote di capitale sociale di 25 euro o multipli (fino ad un massimo di 15.000 euro).

PRINCIPI  DEL  MICROCREDITO

Il microcredito è un’attività di finanza alternativa critica che pone al centro la persona secondo i seguenti principi:

  • Ritenere le persone più importanti del denaro
  • Privilegiare le garanzie relazionali anziché patrimoniali
  • Affermare che il denaro non deve produrre altro denaro
  • Perseguire la redistribuzione del denaro senza creare profitto
  • Rendere trasparente il percorso del denaro